Il sonno non ti aiuta a prendere la decisione giusta

​Lo dice la scienza!

Più Popolare

Il sonno forse non è sempre il tuo alleato. Ti hanno sempre detto che prima di prendere una decisione importante è meglio dormirci sopra? Se ne hai fatto un tuo mantra anche nello shopping, da applicare ogni volta che ti sei trovata davanti a una scelta, fosse anche quella tra 3 paia di sandali uno più bello dell'altro, avendo il budget per uno solo, sappi che hai sempre sbagliato. Te lo dice la scienza, ovvero uno studio coordinato da Rebecca Spencer dell'Università del Massachusetts Amherst e realizzato insieme a Uma Karmarkar della Harvard Business School e Baba Shiv della Stanford Business School. 

Advertisement - Continue Reading Below

In pratica, le ricercatrici hanno chiesto ad alcuni volontari di valutare una serie di custodie per laptop in vista di un potenziale acquisto. Quindi li hanno divisi in due gruppi: ad alcuni hanno fornito le informazioni sui prodotti sotto forma di pro e contro a tarda sera, poco prima di andare a dormire, agli altri al mattino. Dodici ore dopo, hanno invitato i volontari a fare la propria scelta motivandola e specificando il grado di soddisfazione. Ebbene, le persone che ci avevano dormito sopra tendevano a esserne più scontente.

Più Popolare

Possibile, dunque, che una convinzione così radicata nella saggezza popolare per cui la notte porta consiglio, sia  solo una favola? A quanto pare sì. «È evidente che chi prende una decisione il giorno stesso è più soddisfatto della propria scelta, rispetto a chi invece ci ha prima dormito sopra», ha ribadito Rebecca Spencer nel corso di un'intervista pubblicata sull'Harvard Business Review. «Tuttavia, è anche vero che questi ultimi hanno ricordato di più le caratteristiche dei prodotti. Il che ci ha sorpreso: saperne di più dovrebbe favorire una scelta più felice, ma non è risultato così».

Dunque, adesso che lo sai, la prossima volta che ti inviteranno a un party dove si balla fino all'alba proprio prima di una giornata clou al lavoro, quando servirebbe avere la mente sveglia per prendere decisioni difficili, non ti tirerai indietro? Sbagliato di nuovo! Spencer spiega che nonostante i risultati della sua ricerca, dormire il giusto resta molto importante per il processo decisionale. È confermato che durante il sonno il cervello a livello neurologico elabora le informazioni ricevute durante il giorno eliminandole dalla memoria a breve termine e spostandole in quella a lungo termine. Perlomeno, la convinzione che dormire favorisca il refresh mentale, dunque, è vera. 

Ma c'è di più: trascorrere una buona notte ti aiuta anche a essere più felice. Le studiose al momento di analizzare i dati raccolti nel loro esperimento si sono accorte che i volontari che avevano dormito sulle proprie decisioni, pur essendo meno soddisfatte erano anche quelle che si ricordavano di più delle caratteristiche vantaggiose dei prodotti. La conclusione, piuttosto sorprendente, dunque, è che nel corso di un processo decisionale, forse il sonno ha il valore aggiunto di spingerti a focalizzare la tua attenzione soprattutto su ciò che è positivo.

Resta però il mistero del perché proprio chi tende a ricordare solo gli elementi positivi, possa restare poi scontento della propria scelta finale. Ma la spiegazione di Spencer è semplice: prendere una decisione può essere molto più difficile quando si tratta di scegliere tra una serie di oggetti od opzioni ugualmente piacevoli e attraenti.

In conclusione, se il punto è comprare quei sandali black & white oppure quelli rossi o, ancora, argento, se vuoi essere sicura di non avere rimpianti dopo lo shopping, NON dormirci sopra! 

Nella foto, una scena cult del film Colazione da Tiffany.

Segui Adelaide su Twitter

Ragazza che fa un colloquio di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Le regole del colloquio perfetto: tutto quello che ti serve sapere step by step
Come affrontare al meglio un'intervista di lavoro e far emergere i tuoi talenti
Lifecoach
CONDIVIDI
8 lezioni di vita che una figlia può imparare dal suo papà
Senza saperlo tuo padre è un Cosmoman perché ti ha trasmesso queste 8 lezioni di vita non con le parole, ma attraverso le sue azioni
Ragazza che lavora come cameriera in un ristorante
CosmoJob
CONDIVIDI
Cosa sono i voucher e perché almeno 4 tue amiche sono ancora pagate così
Un decreto legge elimina i voucher lavoro: ma è la decisione giusta?
Ragazza che si fa un selfie
CosmoJob
CONDIVIDI
Ora su LinkedIn trovi i filtri per caricare una foto professionale che spacca
Cosa aspetti a usare il filtro Guru?
CosmoJob
CONDIVIDI
8 tecniche infallibili per sconfiggere i pregiudizi di genere e farti rispettare dai colleghi uomini
Perché se un uomo si impone in ufficio passa per uno "serio", mentre una donna in carriera viene presa per una "arrabbiata"?
Ragazza che illustra il suo progetto di lavoro
CosmoJob
CONDIVIDI
Hai un'idea geniale? Ecco come trovare i soldi grazie al crowdfunding
Ecco tutto quello che devi sapere per finanziare il tuo fantastico progetto
Giovani donne al lavoro in un ufficio
CosmoJob
CONDIVIDI
21 aziende dove tutte le donne vorrebbero lavorare
La classifica Best Workplaces Italia 2017 premia le compagnie che offrono le migliori condizioni di lavoro: qui trovi quelle dove le donne...
Lifecoach
CONDIVIDI
Il tuo cane ti avverte se qualcuno è una cattiva persona: lo dice la scienza
Fidati del suo istinto!
Due amiche sdraiate insieme al sole
Lifecoach
CONDIVIDI
Amiche per sempre: i 3 segnali che vi uniscono come anime gemelle
Siete due anime gemelle destinate a rimanere amiche per sempre? Leggi i segnali!
Bebe Vio nel backstage della campagna Sorgenia
Lifecoach
CONDIVIDI
Bebe Vio: "Mi piace divertirmi, amo le sfide e rompo le scatole per avere una gamba tacco 12"
Bebe Vio, nuova testimonial di Sorgenia, in questa intervista ci dà un vero booster di energia positiva