Ecco perché smetti di avere sonno un secondo dopo che sei andata a letto

Appena appoggi la testa sul cuscino sei sveglia come un grillo? Potresti soffrire di un disordine del sonno detto "eccitazione condizionata". Ecco come puoi risolverlo

Più Popolare

È praticamente tutto il giorno che combatti contro il sonno, cercando di tenere gli occhi aperti e di non sbadigliare in faccia ai colleghi durante la riunione del mattino, di non abbioccarti dopo pranzo, e di rimanere sveglia sui mezzi mentre torni a casa dall'ufficio. E poi, appena ti infili sotto le coperte per una bella notte di sonno, ecco che la stanchezza che ti ha accompagnato durante tutta la giornata svanisce di colpo. Ma come?

Advertisement - Continue Reading Below

Si tratta probabilmente di un problema noto come eccitazione condizionata o acquisita, un disordine che, secondo il magazine Time, è più comune di quanto immagini. L'idea è che a letto facciamo qualcosa che porta il nostro corpo ad associare le coperte con lo stato di veglia anziché con il sonno.

"Se una persona dorme bene, allora è probabile che tenda ad addormentarsi rapidamente ogni notte", ha spiegato al Time Philip Gehrman, specialista di Medicina del sonno e ricercatore di Psichiatria all'Università della Pennsylvania. "Di fatto, quando ci mettiamo a letto, il corpo scatena una risposta di sonnolenza automatica. Ma se passi ogni notte a girarti e rigirarti, senza riuscire a prendere sonno, il tuo corpo associa lo stare a letto a questo tipo di situazione".

Più Popolare

Come addormentarsi più velocemente

Il primo passo per risolvere questi problemi legati al sonno è capire quali sono i motivi per cu ci giriamo e rigiriamo senza addormentarci. Hai usato troppo il pc o il cellulare prima di andare a letto? La sera ti capita di angosciarti molto per questioni di lavoro? Si tratta di fattori che rischiano di tenerti sveglia anche se vorresti solo riposare, e che possono portarti a un ciclo vizioso di notti di insonnia.

Secondo gli esperti, il modo più efficace per combattere questi tipi di insonnia è la terapia cognitivo-comportamentale. Ma se non riesci ad andare a una clinica del sonno, o non hai la disponibilità di tempo e denaro per affrontare questo tipo di terapia, puoi esercitarti da casa con delle app come SHUTi e Sleepio, o seguendo i consigli degli esperti.

"Un elemento essenziale che insegnano ai nostri pazienti consiste nel mantenere il letto il luogo in cui si dorme e basta", dice Ronald Chervin, direttore dello Sleep Disorders Center presso l'Università del Michigan.

Questo significa che un altro segreto per fare sogni d'oro è tenere lontano dalla camera da letto qualsiasi dispositivo elettronico. Meglio poi non andare a letto a meno che non si abbia effettivamente sonno. Certo, assicura Ronald Chervin, puoi continuare a fare sesso nel tuo letto, ma anche abitudini apparentemente innocue come leggere, dovrebbero essere mantenute al minimo quando ci infiliamo sotto le coperte. "Se rimani a letto sveglia per oltre venti minuti, è meglio che ti alzi e fai qualcos'altro", consiglia l'esperto.

Allenare la nostra mente ad associare il letto al sonno può richiedere un po' di tempo, come spiegano Gehrman e Chervin, ma seguire delle sane abitudini, come mantenere in camera una temperatura ideale al sonno, o evitare di assumere caffeina e alcolici nell'ultima parte della giornata, può essere importante.

Sogni d'oro!

Da: DrOz
Prevenzione
CONDIVIDI
La Cosmo Run 2017 vista dal corner Lenovo
Un tablet multitasking da provare, lezioni di yoga e un fumettista a disposizione per ritratti in stile fitness: guarda le foto!
Prevenzione
CONDIVIDI
Controlla i tuoi nei, guarda il video per la prevenzione del melanoma
Guarda il video e prendi parte alla campagna di La Roche Posay per la prevenzione del melanoma
un vaso di azalee il fiore che l'airc vende per la ricerca sul tumore al seno
Prevenzione
CONDIVIDI
L'Azalea della Ricerca per la Festa della mamma
Il 14 maggio nelle piazze italiane torna l'appuntamento dell'Airc con l'Azalea della Ricerca sul cancro, un regalo utile per la Festa della...
Prevenzione
CONDIVIDI
Sai riconoscere i segnali d'allarme del suicidio?
Il suicidio è la seconda causa di morte tra i giovani. È un tema difficile, di cui si parla troppo poco. Qui ti spieghiamo quali sono i...
Prevenzione
CONDIVIDI
9 cose che ti possono aiutare se soffri di acne rosacea
Temi di soffrire di acne rosacea? Ecco 9 cose che devi sapere
Prevenzione
CONDIVIDI
Corner sun: vieni a scoprirlo alla Cosmopolitan Run Beauty&Body
Ti aspettiamo il 13 maggio al Parco Sempione a Milano
brufoli sul mento cause e rimedi
Prevenzione
CONDIVIDI
Noooo, ancora brufoli
Eccoli comparire sul mento e sulla fronte. Colpa degli ormoni, ma puoi eliminarli con rimedi naturali efficaci senza rovinare la pelle
Labbra gonfie rimedi
Prevenzione
CONDIVIDI
Ops, mi sono svegliata con le labbra gonfie
Capita al mattino di ritrovarsi con le labbra gonfie e asimmetriche (aiuto). Scopri cause e rimedi più efficaci
Rimedi peli incarniti
Prevenzione
CONDIVIDI
Libera dai peli incarniti: tutto quello che devi sapere per prevenirli
Sono il tormentone del dopo ceretta. I peli incarniti compaiono soprattutto nella zona dell'inguine, scopri quali sono le cause e come si...
Prevenzione
CONDIVIDI
5 motivi per cui i problemi di digestione possono spiegare i chili di troppo
Ecco i disturbi digestivi che possono causare un aumento di peso